News

Autovalutazione del sistema dei controlli interni, del sistema informativo e della continuità operativa (Gap Analysis) 

La Co.Ba.Co. - per consentire alle banche di svolgere l'autovalutazione richiesta dalla Banca d'Italia e la relativa relazione da trasmettere alla stessa Banca d'Italia entro la fine di dicembre 2013 - ha predisposto:

  • il modello del sistema organizzativo per recepire le nuove disposizioni di Vigilanza prudenziale per le banche in materia di sistema dei controlli interni, sistema informativo e continuità operativa nei singoli processi che compongono lo stesso sistema organizzativo;

  • il modello del sistema dei controlli interni per verificare - mediante lo svolgimento delle tipologie dei controlli previsti delle predette disposizioni (controlli di linea, controlli di conformità, controllo sulle gestione dei rischi, attività di revisione interna, controlli di gruppo) - la conformità normativa ed operativa dei complessivi processi alle disposizione di legge e di vigilanza che disciplinano i processi stessi, nonché l'adeguatezza dei processi alle disposizioni interne;
  • la procedura informatica (GlobalControl)  per svolgere la GAP ANALYSIS. In sintesi, dopo aver riportato nella procedura le attività da svolgere nei singoli processi secondo quando previsto a riguardo dalle disposizioni di legge e di vigilanza, vengono indicate le attività concretamente svolte dalle unità organizzative responsabili dei processi medesimi. Dal confronto delle attività svolte con quelle previste dalle predette disposizioni viene determinato il relativo scostamento. Con riferimento alla significatività dello scostamento viene formulato un giudizio di conformità dei processi svolti alle richiamate disposizioni su quattro livelli (conforme, parzialmente conforme, in prevalenza non conforme, non conforme). Con riferimento alle singole attività non svolte nei processi vengono predisposti i relativi interventi fissandone le priorità ed i termini di scadenza. La procedura consente, altresì, di monitorare la realizzazione degli stessi interventi;

  • il modello della relazione da trasmettere alla Banca d’Italia entro il 31.12.2013 al fine di rappresentare i risultati della GAP ANALYSIS  e gli interventi da assumere a livello di singolo processo per rimuovere gli scostamenti rilevati nonché i relativi tempi di attuazione;

I predetti modelli, unitamente alla procedura informatica verranno presentati dalla Co.Ba.Co. in un apposito seminario (Roma - Milano) per le banche ed i gruppi bancari nel mese di Ottobre 2013

 

 

Dott. Giuseppe De Marco
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Dott.ssa Claudia Pelliccia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

0761 609150 

   

 

 

CO.BA.CO. Srl Unipersonale © PI: 04473841007; 
Sede legale: via Nizza 45, 00198 Roma - Capitale Sociale € 10400,00 i.v. - Registro imprese di Roma n. 2544/93 - R.E.A. Roma n. 768666 
www.cobaco.it